09-10-2013

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Progetti

Legno, Metallo, Vetro,

A Kristiansand, in Norvegia, lo studio finlandese Ala Architects ha realizzato un centro per le arti che accoglie una grande sala per concerti e un teatro.  La storia del progetto, che ha inizio negli anni ’80, ha portato alla costruzione di un landmark di alto valore simbolico. Il Kilden infatti presenta una forma scultorea, al confine tra l’arte e l’architettura, affacciata sul lungomare cittadino, dove il design e l’uso dei materiali derivano dalla storia locale.



Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia Architettura profondamente legata al territorio, il Kilden Performing Arts Centre di Kristiansand, nel sud della Norvegia, nasce come il luogo della cultura, in cui la cittadinanza si è immediatamente identificata, facendone uno dei propri simboli urbani. Progettata dai finlandesi Ala Architects, è l’esito di un concorso bandito nel 2004 che ha concretizzato l’idea di riunire opera house e teatri in un’unica rappresentativa e comunicativa architettura sul lungomare cittadino,  allo scopo di creare un centro per la cultura. Ala Architects ha saputo interpretare l’orgoglio di una citta i cui primi sentimenti verso il progetto di un grande centro artistico risalgono addirittura agli anni ’80. Il Kilden possiede infatti la peculiarità di essere un’opera molto riconoscibile, che anche a distanza offre il benvenuto sul lungomare di Kristiansand. I tre fronti interni, rivestiti in lastre di metallo scuro, sono descritte da moduli geometrici ispirati all’architettura industriale, che concentrano l’attenzione sulla facciata principale: essa è caratterizzata da una grande vetrata incoronata da plafond in rovere locale dalla sorprendente forma a onde, che cela un cuore fatto di ambienti e apparecchiature tecniche che servono le sale.

Affacciato sul mare, questo prospetto vetrato restituisce tutta la vitalità che è prerogativa del porto di Kristiansand come del suo mercato del pesce e richiama gente nelle vicinanze, mentre la superficie a grandi plance di rovere forma una sequenza di onde che pone l’opera al confine tra la scultura e l’architettura. Questo è anche in linea con gli intenti funzionali dell’edificio, che convoglia spazi diversi per molteplici forme d’arte: è sede del Agder Regional Theatre, della Kristiansand Symphony Orchestra e dell’Opera Sør (la compagnia dell’Opera regionale) ed è in grado di ospitare differenti eventi culturali. I layout del piano terra, del mezzanino e del primo piano sono studiati in modo che gli spazi tecnici siano condivisi dalle due grandi sale e da quella più piccola centrale, ottimizzandone l’efficienza.
La scelta del rovere per la copertura deriva da diverse ragioni e interpreta la tradizione del legno che i paesi scandinavi sentono ancora profondamente radicata quale segno di identità. Le plance curvate a formare l’onda, che come una corona valorizza l’architettura, riportano al fiorente commercio di rovere che aveva luogo in questo porto nel XVII secolo. Oggi sono realizzate con macchine a controllo numerico che hanno consentito al materiale di seguire il disegno armonioso voluto dagli architetti in cui è possibile leggere un omaggio al mare o anche l’ideale rappresentazione di un imponente sipario che si apre sul palcoscenico delle arti. Qualsiasi interpretazione infatti è lecita quando l’architettura concretizza un sentimento attraverso un’invenzione. In questo caso si tratta di un’invenzione finalizzata anche al progetto acustico che è parte integrante del progetto architettonico.


Mara Corradi

Progetto: ALA Architects in collaborazione con SMS Arkitekter
Collaboratori: Juho Grönholm, Antti Nousjoki, Janne Teräsvirta, Samuli Woolston with Niklas Mahlberg, Pekka Sivula, Pauliina Rossi, Julia Hertell, Pauliina Skyttä, Sami Mikonheimo, Jani Koivula,Auvo Lindroos, Aleksi Niemeläinen, Erling Sommerfeldt, Tomi Henttinen, Harri Ahokas, Anniina Koskela, Erik Sandsmark, Wenche Aabel, Jan Tørres B.Grønningsæter, Eirin Zachariassen, Hanne Alnes.
Committente: Teater og Konserthus for Sørlandet IKS
Luogo: Kristiansand (Norvegia)
Progetto delle strutture: WSP Multiconsult AS
Progetto illuminotecnico: Julle Oksanen
Progetto acustico: Arup Acoustics, Brekke Strand Acoustics
Superficie utile lorda: 24600 mq (Concert hall 1200 seats, Theatre-/Opera hall 750 seats,
multipurpose hall and small theatre hall, offices, workshops, rehearsal spaces, car park
400 cars.
Concorso: 2004
Inizio Progetto: 2005
Fine lavori: 2011
Facciata principale in vetro e rovere locale
Facciate laterali in lastre di metallo
Fotografie: © Tuomas Uusheimo, Kjartan Bjelland

www.ala.fi
www.kilden.com


GALLERY

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia

Ala Architects: Kilden Performing Arts Centre in Norvegia


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy