04-02-2014

Cento case popolari

Fotografia

Quello affrontato da Fabio Mantovani è un viaggio nell'architettura collettiva in Italia, una stagione recente ricca di ideologie e riferimenti colti che ha lasciato le proprie tracce nelle periferie urbane.



Cento case popolari<br />
Quello affrontato da Fabio Mantovani è un viaggio nell'architettura collettiva in Italia, una stagione recente ricca di ideologie e riferimenti colti che ha lasciato le proprie tracce nelle periferie urbane.  Il suo quindi è uno sguardo attento al vivere gli spazi del pensiero ideologico.
Il progetto di questo autore intitolato Cento case popolari è un mosaico di otto progetti, immagini in grado di raccontare l'oggi del Rozzol Melara a Trieste, del Gallaratese a Milano, del Forte Quezzi a Genova, dei Pilastro+Virgolone e Barca a Bologna, di Le Piagge a Firenze, del Corviale a Roma, del Villaggio Matteotti a Terni e dello ZEN a Palermo.
L'obiettivo fotografico di Mantovani coglie le persone che attraversano questi luoghi, componendo un affresco dalle caratteristiche insolite, eppure ancora ricche di relazioni interpersonali. La visione di questo autore è quindi incernierata nel rapporto fra figura umana e luogo, indifferentemente dalla posizione geografica, come ben racconta la sua curatrice Sara Marini: "Lo sguardo di Mantovani insiste lucidamente, senza indecisioni, sul rapporto tra corpo e spazio: non ci sono protagonisti, ci sono relazioni a distanza. I cento scatti hanno tutti due protagonisti: l'architettura colta nel suo persistere, sia come manufatto sia come pensiero, e le persone fissate nell'immagine mentre sono in viaggio, cariche di storia che ne disegna i volti, desiderose di attraversare la scena con le proprie cangianti diversità."
 
Paolo Schianchi
 
sito Web: http://www.fabiomantovani.com/default.asp

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy