19-06-2017

Edificio a basso impatto ambientale– Uffici ad Aarhus di C.F. Møller

C.F. Møller,

Aarhus, Danimarca, Copenhagen, Danimarca,

Soluzioni Architettoniche

Un edificio per uffici semplice ed elegante, che nasconde tutta la tecnologia necessaria per avere il giusto impatto ambientale energetico 



Edificio a basso impatto ambientale– Uffici ad Aarhus di C.F. Møller L'edificio per uffici Bestseller progettati dallo studio C.F. Møller ad Aarus, contiene la giusta tecnologia affinché abbia un basso impatto ambientale e il corretto risparmio energetico, per raggiungere la resa ottimale desiderata. L'occhio non esperto potrà immaginare che sul tetto vi siano gli oramai immancabili pannelli fotovoltaici e infatti ce ne sono 900mq, ma sospetta meno che le facciate siano state ottimizzate per sfruttare l'effetto serra unito alla convezione dell'aria in maniera naturale al suo interno, che si attiva principalmente durante la notte, salvaguardando la salute dei suoi inquilini di giorno. Differentemente la posizione dell'edificio è studiata per sfruttare al massimo la luce naturale e risparmiare energia per quella artificiale, che già viene impiegata maggiormente per l'altra ala che è meno esposta e che comunque usa illuminazione a LED regolata con appositi fotosensori. Altra soluzione invece per l'air cooling system, prodotto da uno scambiatore di calore generato dall'acqua marina posta sotto l'edificio, ottenendo così un organismo che al suo centro ha la massima concentrazione di calore, risultante dai flussi naturali interni dell'aria stessa. La prima idea che sorge quando si guarda l'energy concept dell'edificio è che potrebbe essere l'ultima creazione architettonica in linea con l'idea della machine a habiter in chiave contemporanea. Dalla maison Citrohan e il Centre Soyouz, che per Le Corbusier non era altro che “una officina di aria pura ed esatta”, siamo arrivati a un building di matrice razionalista, che contiene talmente tante particolarità tecniche, che possiamo dire, in questo caso, di essere di fronte a un edificio proveniente dalla medesima scuola. La oramai odierna e classica estetica minimalista, che un tempo veniva chiamata razionalista, non deve ingannare l'osservatore, in quanto sempre con la stessa chiave di lettura bisogna interpretare il senso della progettazione, che ha saputo trovare spazi e soluzioni tecnologiche al fine di rendere un tipico edificio per uffici, in un vero e proprio discovery building.

Fabrizio Orsini

Client: Bestseller A/S
Size: 22,000 m² commercial office + 24,000 m² underground logistics & parking
Address: Pier 2, Port of Aarhus, Denmark
Year: 2009-2015
Architect: C.F. Møller Architects
Landscape: C.F. Møller
Landscape Engineers: COWI

GALLERY

Julian Weyer

Julian Weyer

Credits C.F. Møller Architects

Credits C.F. Møller Architects

Julian Weyer

Julian Weyer

Julian Weyer

Julian Weyer

Credits C.F. Møller Architects

Credits C.F. Møller Architects

Credits C.F. Møller Architects

Credits C.F. Møller Architects


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy