07-07-2017

OASIA HOTEL Grattacielo verde in Singapore – WOHA Architects

Milano, Shanghai, Cina,

Soluzioni Architettoniche

L'idea della torre verde sviluppata dai WOHA Architects, è una delle più originali forme di foresta verticale



OASIA HOTEL Grattacielo verde in Singapore – WOHA Architects La Verdant living tower di Singapore progettata da WOHA architects, sembra nascere dal suolo come una pianta, infatti è costruita appositamente per donare alla città una torre giardino tale che nello skyline della città si distingue per colore, forma e contenuti. Si tratta di un hotel complesso e articolato in varie tipologie di spazi e ambienti, alto 199,08mt e, si fa per dire, di soli 27 piani per un totale di 314 stanze. È una torre dalla struttura di cemento, acciaio e vetro, il cui esterno è rivestito di pannelli di alluminio microforato dipinto in cinque gradazioni di rosso. Questo consente alle piante seminate in ogni piano dell'edificio, per un totale di 1793 vasi e ben 21 specie di rampicanti, di potersi aggrappare agevolmente, garantendo una diminuzione dell'effetto serra nelle stanze, in quanto le piante e l'alluminio ottengono un effetto frangisole con efficace livello di ombra. Il rosso dell'alluminio si sposa con il suo complementare verde dei rampicanti i quali di notte si fondono in una miscela inaspettata e inusuale che regala una privacy preziosa nel centro della città, senza rinunciare al giardino. Ma il rosso non è solo un fattore estetico, in quanto garantisce un riscaldamento controllato degli elementi stessi, più che se fossero stati di un altro colore. I rampicanti poi hanno un apparato radicale contenuto, tale da essere posti in vasi di una dimensione del tutto minima, 1.10(L)x0.65(W)x1.05 (H)mt, in rapporto all'estensione della pianta esterna. Nei 4 sky terraces, posizionati al 6°, 12°, 21° e 27° piano, sono 33 le specie introdotte per assicurare una adeguata resistenza alle stagioni e agli agenti atmosferici dando la giusta biodiversità. Si guardi infine il posizionamento dei core tecnologici, in quanto sono agli angoli dell'edificio, contrariamente al fatto che usualmente sono al centro, ottenendo così migliorie distributive e maggior libertà progettuali, oltre che una eccellente rigidità statica. Alla fine la superficie green della torre risulta di 25.490mq, ma non possiamo parlare di bosco, semmai di sottobosco verticale.

Fabrizio Orsini

Project Location: 100 Peck Seah Street, Singapore 07933
Client: Far East SOHO Pte Ltd
Project Dates Design Inception: 01 February 2011
Start of Construction: 01 February 2012
Completed: April 2016
Architects: WOHA – Wong Mun Summ, Richard Hassell, Phua Hong Wei, Bernard Lee, Kim Young Beom, Evelyn Ng, Christina Ong, Huang Yue, Larissa Tan, Chen Shunann, Iyan Mulyadi, Oscar Korintus, Victoria Meadows, Simopoulou Olympia Konstantinou, Donovan Soon, Ang Chow Hwee, Dennis Kwek
Interior Design: Studio Patricia Urquiola

GALLERY

Patrik Bingham Hall

Patrik Bingham Hall

K .Kopter

K .Kopter

Credits by WOHA

Credits by WOHA

Credits by WOHA

Patrik Bingham Hall

Patrik Bingham Hall

Patrik Bingham Hall

Patrik Bingham Hall

Patrik Bingham Hall

Patrik Bingham Hall


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy