05-05-2017

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Fotografia

“Mi sento come una guida e offro la mia visione soggettiva al mondo”, così si definisce Tõnu Tunnel, fotografo freelance estone, classe 1987.



Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia “Mi sento come una guida e offro la mia visione soggettiva al mondo”, così si definisce Tõnu Tunnel, fotografo freelance estone, classe 1987. Una visione soggettiva molto amata dagli studi di architettura estoni, i quali si affidano al giovane fotografo per condividere le loro opere con il resto del mondo.
Tunnel ha iniziato a occuparsi di fotografia all'età di 15 anni, rimanendone affascinato quale estensione fisica del corpo utile per vedere le stratificazioni del tempo, solitamente non osservabili da un occhio non allenato al pensare per immagini. Un approccio che lo ha avvicinato al ritmo più pacato della fotografia di architettura, poiché il nostro ambiente costruito, dalla semplice stanza al museo, dal rifugio nel bosco all'urbanistica, è in continua relazione con noi, ma, secondo questo autore, manca ancora una consapevolezza comune di tale interdipendenza. Così le foto di architettura per Tunnel diventano l'espressione bidimensionale di uno spazio tridimensionale, creato dai progettisti, che, grazie all'immagine, può essere condiviso anche con chi non ha l'occasione di viverlo in prima persona. 
Il ruolo della fotografia di architettura diventa quindi fondamentale nella comunicazione del progetto, come afferma lo stesso Tönu Tunnel: “La fotografia può essere a volte brutalmente onesta e diretta, ma ha anche il potere di mentire e alterare gli spazi, le profondità, le scale e le relazioni dello spazio ritratto.”
Una constatazione che ci porta nell'ambito dell'etica fotografica e della Visual Literacy, la disciplina che spiega il linguaggio visivo, il pensiero visivo, l'educazione visiva, la comunicazione visiva e la percezione visiva, di cui il lavoro di Tõnu Tunnel sembra un'enunciato perfetto.
In questo caso il fotografo estone condivide una selezione delle sue opere fotografiche, tra cui due scatti dell'Estonian National Museum (ERM) di DGT Architects, progetto realizzato sul sito di un vecchio aeroporto russo alla periferia di Tartu. Un'architettura simbolo della giovane nazione baltica che sta elaborando il proprio passato sovietico, ora magistralmente interpretato dall'occhio creativo di Tõnu Tunnel che vede l'edificio come un'estensione della pista, una metafora del presente. 

Christiane Bürklein (@chrisbuerklein)

Tõnu Tunnel:
Instagram @tonutunnel
www.tonutunnel.com

GALLERY

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia

Tõnu Tunnel, fotografare in Estonia


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy