24-10-2006

Renzo Piano. Lione. Centro Congressi della Cité internationale. 2006

Renzo Piano,

Progetti

Un lavoro di ampio respiro, che ha visto impegnato l'architetto genovese Renzo Piano per oltre 20 anni: il progetto dell'ampliamento del Centro Congressi situato nella Cité Internationale a Lione è iniziato negli anni '80 per concludersi con l'inaugurazione del 1° giugno 2006.



Renzo Piano. Lione. Centro Congressi della Cité internationale. 2006
Dal punto di vista formale, ad ispirare Renzo Piano è stata la geometria degli anfiteatri gallo-romani, caratterizzata da uno sviluppo ad emiciclo che si affaccia sul palco.
Questa soluzione, tra l'altro, consente di ottenere una maggiore prossimità tra spettatori e palco; sono stati eliminati, sempre per creare una struttura aperta, anche i confini tra palco, quinte e vie di accesso.
Anche il contatto con l'esterno è stato enfatizzato e valorizzato, infatti il retro del palcoscenico è stato progettato e realizzato in modo da potersi aprire sulla piazza pubblica, area anch'essa vasta che si estende su una superficie di 4000 metri quadri.
Anche negli spazi interni sono state adottate, tuttavia, soluzioni che consentono un'alta flessibilità nell'uso degli ambienti, attraverso sistemi modulari che sono in grado di adattarsi alle diverse esigenze congressuali o espositive.
Le facciate in terracotta rossa, le tegole di zinco e l'impiego dell'alluminio segnano il volume "leggero" di questa architettura, che si inserisce in modo equilibrato nel paesaggio naturale e costruito della città.

Laura Della Badia

Web site: Renzo Piano

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy