22-07-2015

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Progetti

Legno,

La rivoluzione della scuola finlandese passa anche attraverso l’architettura. Un esempio è la Saunalahti school a Espoo (Finlandia) progetto dei Verstas Architects, in cui gli spazi educativi si estendono al di fuori dell’edificio, migliorando la qualità della vita urbana intorno ad essa.



Facebook Floornature Twitter Floornature Google Plus Floornature

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

La scuola come veicolo di coesione della comunità. Questo il principio che ha guidato un progetto come la Saunalahti school dei Verstas Architects a Espoo (Finlandia), completata nel 2012 in seguito a un concorso vinto nel 2007. Dopo l’esperienza della Kirkkojärvi school, realizzata nel 2010 ancora per la città di Espoo, il giovane e molto promettente studio finlandese Verstas Architects evolve il modello della pianta a corti aperte, che abbraccia il paesaggio urbano e il quartiere in quanto comunità, senza proteggersi da esso e alla ricerca di un dialogo costante sul tema dell’educazione. La Saunalahti comprehensive school utilizza infatti una pianta tentacolare, dove da un volume principale, che ospita la sala polivalente, principiano tre corpi rettilinei di diverse lunghezze in cui sono collocate le aule didattiche e che sono orientate verso i campi sportivi a creare un solo blocco scolastico. Le aree esterne che sono disegnate tra i corpi sono concepite come piccole piazze semipubbliche, in relazione con le aule più prossime, ma a disposizione di tutti gli allievi, sia nelle ore scolastiche che nel resto della giornata. Non esistono recinti o cancelli infatti, ma i confini tra la scuola e il resto del quartiere sono labili e volutamente indefiniti, cosicché tutta la comunità possa accedere agli spazi liberamente sentendosi partecipe dell’attività educativa e seguendo il principio che qualsiasi spazio è potenzialmente un luogo in cui apprendere.


Oltre al percorso scolastico, l’architettura ospita attività prescolastiche, centro diurno e spazi per i giovani che comprendono anche una piccola biblioteca e si estende nei campi sportivi attigui. La flessibilità con cui sono stati progettati gli ambienti e la connessione tra loro, mutuata da stanze di condivisione e non da corridoi, favorisce gli obiettivi di integrazione tra la comunità scolare e quella più grande dell’intero quartiere: alla sera e nei finesettimana infatti la Saunalahti school accoglie le famiglie e la gente del posto, coinvolgendoli in attività collaterali allo studio.
Dal punto di vista compositivo, l’architettura si sviluppa su un lieve pendio per cui alcune aree risultano seminterrate. Due sono gli accessi, uno sulla facciata ovest, un fronte in mattoni che segue l’andamento della strada su cui affaccia, e l’altro a sud-est, più vitale, accogliente e  simbolico, rivolto al nuovo quartiere residenziale di Saunalahti in costruzione. Il lato sud-ovest è concepito ispirandosi a un anfiteatro che sfrutta la pendenza naturale del sito, salendo il quale si giunge sotto un portico parzialmente coperto e vetrato, che si estende per gran parte del prospetto, terminando a nord con le facciate in legno.


Il fronte vetrato protegge, ma non separa visivamente la terrazza esterna e la sala polivalente interna, in cui trovano spazio la caffetteria e le attività di intrattenimento: con un unico colpo d’occhio dall’interno è possibile beneficiare della vista sul paesaggio circostante. Coerenti sono poi le facciate che dalla vetrata proseguono il perimetro dell’edificio, rivestite in legno e punteggiate di porte che dalle aule incoraggiano l’accesso diretto alle corti e di finestre, piccole e molto grandi, da cui all’esterno è possibile osservare le ferventi attività interne nelle aule e nei laboratori per l’artigianato.

Mara Corradi

Architectural design: Verstas Architects 
Principals: Väinö Nikkilä, Jussi Palva, Riina Palva, Ilkka Salminen
Project architects: Jari Saajo, Ville Nurkka, Aapo Airas
Interior design: Karola Sahi in collaboration with Verstas Architects
Landscape architecture:
Milla Hakari, Pia Kuusiniemi / LOCI maisema-arkkitehdit Oy in collaboration with Verstas Architects
Other team members at Verstas Architects:
Antti Carlson, Ossi Konttinen, Charlotte Nyholm, Sampsa Palva, Esmeralda Ståhlberg
Location: Brinkinmäentie 1, Espoo, Finland
Open architecture competition 2007, 1st  prize 
Status: Completed in 2012
Gross floor area: 10500 m2
Volume: 54900 m3
Client: City of Espoo
Main contractor: YIT Rakennus Oy
Structure in reinforced concrete cast on site
Copper cladded roof with laminated timber
Floors in concrete and wood
Internal claddings in concrete, oak and bricks
Photographs by 
Andreas Meichsner www.andreasmeichsner.de
Tuomas Uusheimo www.uusheimo.com
www.verstasarkkitehdit.fi


GALLERY

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo

Verstas Architects e la Saunalahti school Espoo


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy